img_big
Cronaca

Breivik si scusa per la morte dei “civili innocenti”

Anders Behring Breivik, l’estremista di destra norvegese responsabile del massacro di Utoya, si è scusato oggi in tribunale per la morte di “civili innocenti” a causa della bomba da lui fatta esplodere a Oslo. Breivik ha affermato che uno degli otto morti di Oslo e alcuni dei feriti non erano “obiettivi legittimi”, in quanto non lavoravano per l’amministrazione del governo o militavano in partiti politici.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo