img_big
Cronaca

Berlusconi indagato a Bari: “Fece mentire Tarantini”

Silvio Berlusconi è indagato a Bari assieme a Valter Lavitola. L’accusa dei pm: indusse Tarantini a mentire sulle feste che si svolgevano nelle sue residenze. L’avvocato Ghedini: “Non abbiamo ricevuto alcun provvedimento ma secondo il pronunciamento del Tribunale del Riesame e gli atti di indagine conosciuti, l’iscrizione è un atto dovuto. Auspichiamo che si arrivi presto all’archiviazione”.
L’arresto del faccendiere Valter Lavitola per l’inchiesta barese sulle escort ha indotto la procura di Bari a valutare la posizione dell’ex premier Silvio Berlusconi.
Nell’indagine barese Lavitola è accusato di aver indotto Gianpaolo Tarantini a mentire ai pm baresi (in favore di Berlusconi) che indagavano sulle escort che Gianpi avrebbe portato negli anni scorsi nelle residenze dell’allora premier.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo