img_big
Cronaca

Morosini, terminata l’autopsia

Si è conclusa nel pomeriggio l’autopsia eseguita sul corpo di Piermario Morosini, il centrocampista 25enne del Livorno morto sabato allo Stadio Adriatico. L’aveva disposta il pm di Pescara Valentina D’Agostino, la quale ha chiarito che “vogliamo chiudere tutte le formalità per poter riconsegnare la salma ai familiari e permettere il funerale”. Il corpo del giovane, terminati gli esami0 durati sei ore,, è parito alla volta di Livorno.

La prima ipotesi di reato sarebbe per omicidio colposo. Per ora il fascicolo è stato aperto con la semplice dicitura degli “atti relativi alla morte di Piermario Morosini”. Il nodo che con tutta probabilità il magistrato vuole sciogliere è quello relativo ai soccorsi e alla polemica sulla macchina dei vigili urbani che ha bloccato per qualche minuto l’ambulanza fuori dal campo di gioco.

La D’Agostino vuole sapere se il piccolo ritardo è stato fatale a Morosini o se i soccorsi in campo sarebbero stati sufficienti a salvarlo.

Intanto, il vigile che avrebbe bloccato l’ambulanza con l’auto si è auto-sospeso dal servizio.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo