img_big
News

Litiga con il fratello e gli spara. Poi va a lavorare: arrestato

Un agricoltore di 54 anni è stato arrestati dai carabinieri di Ciriè per tentato omicidio e detenzione di un fucile con matricola abrasa. Giovedì pomeriggio, in casa, l’uomo ha litigato con il fratello di 51 anni. La lite è degenerata e gli ha sparato un colpo di fucile al piede con un fucile da caccia. A dare l’allarme è stata la madre, che ha chiamato il 118 e i carabinieri. Il ferito è stato trasportato all’ospedale di Ciriè. I militari hanno trovato l’uomo in aperta campagna a lavorare. L’uomo prima ha negato, ma poi ha confessato. Aveva nascosto l’arma in un paio di pantaloni da lavoro, ancora con all’interno il bossolo esploso contro il fratello.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners