img_big
Spettacolo

Grande Fratello, Floriana: “Dovevo andare in finale con Ilenia”

“Purtroppo io e Ilenia, essendoci esposte troppo, così come anche Chiara Giorgianni, sulla carta anche lei molto forte, siamo state vittime di una nomination, a mio avviso, ingiusta”. A parlare così è Floriana Messina, data da molti per favorita alla vittoria, proprio con la sua rivale Ilenia. “Sarebbe stato bello – ha dichiarato a “Romours.it” – vedere in finale persone che sin dall’inizio non si sono nascoste dietro ad un dito sia nel bene che nel male ma che almeno hanno avuto il coraggio di esporre le proprie idee. Persone come Martina o Patrick o Franco per me non sarebbero mai dovute arrivare in finale. Non che gli voglia male, ma nella vita è più facile non esporsi che esporsi, quindi avrei preferito che fosse apprezzato più il coraggio di persone che si mettevano in discussione piuttosto che il comportamento di individui che per paura di essere oggetto a critiche si sono nascosti per tanto tempo dietro falsi moralismi peccando così di sincerità”.

Ilenia, sua acerrima nemica, meritava di salire sul podio: “L’eliminazione di Ilenia non mi ha sorpreso perché entrambe siamo state accomunate dalla stessa sorte. Molte delle persone che preferivano lei e il suo gruppo quando ero al televoto hanno votato per la mia uscita e così allo stesso modo quando lei è andata al televoto è accaduta la stessa cosa con le persone che preferivano me e il gruppo delle comari. Diciamo che è stata una piccola “lotta” tra fans club”.

Poi parla degli attacchi sul web ad Alessia Marcuzzi: “Credo che il comportamento di alcune persone, che fortunatamente non rappresentano la maggioranza, sia davvero riprovevole, soprattutto chi vive solo ed esclusivamente dietro ad un pc cercando il pretesto per sfogare una rabbia repressa accumulata dalla negatività di una vita piatta. Credo che paradossalmente accada un qualcosa di molto simile a quello che vediamo negli stadi di calcio. Persone che sfogano la propria rabbia cercando come alibi inutili pretesti celandosi così dietro falsi miti. Penso che il problema non sia riconducibile ad una trasmissione televisiva che si autodefinisce come gioco, ma ad una terribile noia che si radica nella vita piatta delle persone. Sia io che Alessia così come Karina Cascella, opinionista di ‘Uomini e donne’, siamo state più volte minacciate da questi mitomani e non posso che esprimere tutto il mio sdegno per questi atteggiamenti soprattutto nei confronti di una conduttrice che considero seria e professionale”.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo