img_big
Cronaca

Meteo, temperature in picchiata: il caldo torna tra 10 giorni (guarda le previsioni)

Si dovrà attendere ancora una decina di giorni per vedere il termometro salire. La Pasqua ha infatti portato temperature basse, al di sotto della media anche di 7 gradi. I prossimi giorni saranno caratterizzati da fresco e pioggia. Ecco le previsioni per i prossimi giorni di meteo.it

Martedì 10
Una nuova perturbazione è in arrivo sul nordovest, con piogge sulla Liguria e ovest delle Alpi-Piemonte e neve fino a 1200-1300m. Sole e più caldo al sud e in Sicilia con 24 gradi, mentre peggiorerà sulla Sardegna. In serata peggioramento al nordovest, sulle Alpi, in Sardegna e in Toscana. Nella notte maltempo anche sul resto del nord, Toscana e Sardegna e infine sul resto del centro e la Sicilia.

Mercoledì 11
Tutta l’Europa sarà interessata da una vasta circolazione depressionaria fredda con una nuova forte perturbazione con maltempo al centronord e forti piogge specie su Liguria, Piemonte, Lombardia, Alpi, Prealpi, Venezie e neve a 1000 metri, maltempo su resto del nord, Toscana, Lazio, e altri temporali dal Tirreno verso Lazio-Campania. Piogge in Sicilia e piogge sul resto del centrosud. Nel pomeriggio peggioramento ulteriore su Venezie e Campania. Nevica sull’est delle Alpi a 900 metri. Miglioramento in serata.

Giovedì 12
Transitata la perturbazione con venti da ovest, il tempo diviene migliore e mite, ultime piogge sul Friuli Venezia Giulia, alta Toscana, e nord Sicilia-Reggio Calabria. Sole altrove. Nel pomeriggio rovesci sull’est delle Alpi.

Venerdì 13
In formazione sull’Italia un vortice ciclonico con fulcro sulla Sardegna. Venti fortissimi attorno alla Sardegna fino a 100 km/h sul Canale di Sardegna, forte scirocco sull’Adriatico e Ionio, entra la Bora dalla sera sul nordest. Nel pomeriggio-sera peggiora ovunque.

Sabato 14
Ancora il vortice ciclonico mediterraneo in azione sull’Italia, tutta l’Italia sarà coinvolta con venti fortissimi. Bora sul nordest, tramontana in Liguria, violentissimo maestrale su Sardegna e Tirreno, Sicilia e Campania, scirocco sull’Adriatico. Maltempo ovunque, forti rovesci sul Lazio, Campania, Sicilia, Sarde ma e sull’Emilia Romagna, neve a 1200 metri, al nord, 1700 metri al centro.

Domenica 15
 Una circolazione depressionaria è attiva sull’Italia, aria più fresca sta per giungere da nord, piogge si registreranno ancora su quasi tutte le regioni, andrà meglio su Puglia e sud Sicilia, forti piogge sull’Emilia Romagna con Bora, neve in calo sotto i 1000 metri al nord.

Per le previsioni città per città clicca qui

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo