img_big
Cronaca

India, no al rilascio di Bosusco: “Pronti a passo estremo”

Il leader dei maoisti Panda ha annunciato oggi in un nuovo audio messaggio di non essere disposto a rilasciare l’ostaggio italiano Paolo Bosusco a causa dell’offerta insufficiente formulata dal governo dell’Orissa, giudicata una «farsa». Lo riferisce l’emittente indiana Ndtv.

I maoisti hanno lanciato un ultimatum al governo dell’Orissa per adempiere alle condizioni richieste per il rilascio dell’ostaggio italiano Paolo Bosusco in mancanza del quale i ribelli minacciano di compiere un «passo estremo». Lo afferma il leader maoista Sabyasachi Panda nel nuovo audio messaggio riportato dalla tv indiana Ndtv.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo