img_big
Cronaca

Costa, scatola nera ferma due ore dopo l’impatto

La scatola nera della Concordia smise di funzionare alle 23.36 del 13 gennaio, circa 2 ore dopo l’impatto contro gli scogli dell’Isola del Giglio. Il guasto è in linea con l’autonomia energetica di cui l’apparato è dotato in caso di black out. E’ quanto emerge dall’esame del Voyage data recorder della nave. Da quest’ora in poi quindi non furono più registrate le condizioni dell’imbarcazione. Alle 23.36 era ancora in corso l’evacuazione.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo