img_big
Spettacolo

Noemi: «Mi regalo anche alcune cover»

Carica e visibilmente felice si gode un momento d’oro. L’ottimo risul­tato sanremese (terza con “Sono solo parole”) sta portando veramente for­tuna a Noemi ( Veronica Scopelliti all’anagrafe) da pochi giorni in tournée con uno spettacolo che lei stessa ha cura­to fin nei minimi dettagli. E proprio stasera la cantante romana porterà il suo “Rosso Noemi tour” al Teatro Dal Verme (ore 21). «La serata romana con la quale lo scorso 25 marzo ho aperto ufficialmen­te il tour è stata a dir poco emozionante ­racconta la cantante – grazie anche al sold out fatto registrare nella mia città ( è sold out anche la data di stasera, ndr) con un pubblico partecipe e due grandi ospiti sul palco con me, due amici preziosi, Fiorella Mannoia e Gaetano Curreri ».
Come si è preparata per questi live?
«In maniera meticolosa. Ho disegnato io stessa il palco con il direttore di produ­zione e ho scelto le luci con il light designer, ho deciso la scaletta dei 20 pezzi e deciso gli arrangiamenti. Il con­certo durerà un’ora e 40 e ci saranno delle belle sorprese».
Ci può anticipare qualcosa?
«Sarà un mix tra i miei due album, alcuni brani saranno estratti da “Sulla mia pel­le” come “L’amore di odia” (il duetto con
Fiorella Mannoia, disco multiplatino, ndr) e “Briciole” e altri estratti da “Rosso Noemi”, come “Vuoto a perdere”, ( trac ­cia scritta per lei da Vasco , ndr) “Poi inventi il mondo” ( di Federico Zampa­glione,
ndr) e “Sono solo parole” (di
Fabrizio Moro, ndr) oltre a tre cover che amo particolarmente, un piccolo regalo che mi faccio. Sono “La cura” di Franco Battiato, “Bugiardo e incosciente” di Mi –
na e “Amarsi un po’” di Lucio Battisti.
Quindi, un omaggio a Etta James, artista che adoro e che è scomparsa da poco. Di lei ho scelto un brano poco conosciuto ma straordinario, “Damn your eyes”».
E le sorprese?
«Eh, quelle rimangono tali…».
Ci sarà qualche cambio d’abito?
«No, mi devo concentrare sullo show, visto che suonerò con la band, non posso distrarmi».
Chi la accompagnerà sul palco?
«Ci saranno Emanuele Fontana alle ta­stiere,
Marcello Surace alla batteria, Ga ­briele Greco al basso, Bernardo Baglioni
alla chitarra blues e Giacomo Castellano
alla chitarra elettrica. Un team affiata­to ».
Un ricordo simpatico, dal palco sa­nremese a oggi?
«L’allestimento del tour a Crema: abbia­mo trascorso dodici giorni bellissimi in una città deliziosa, con una prova a “por­te aperte” gremita. Un pubblico eteroge­neo e molti bambini, una presenza che adoro».
Come rimane in contatto con la gen­te?
«Twitto. Mi piace questa possibilità di contatto in… 40 caratteri».
Dopo questa tappa, cosa accadrà?
«Il tour continua in giro per l’Italia Le date sono sul sito www.noemiofficial.it. Poi comunque mi fermerò per qualche settimana per poi riprendere con la ver­sione estiva dei live. Preferisco l’acustica del teatro, ma vedere la gente un po’ meno composta e che che si scatena, perché non riesce a rimanere seduta sulla sedia, è una sferzata di energia».
In via San Giovanni sul Muro 2 si comin­cia alle 21. Info allo 02/4805731. Biglietti esauriti.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo