img_big
Spettacolo

Torino ha il suo Jazz Festival: in città cinque giorni di concerti gratuiti

L’ultima creatura all’om­ bra della Mole vedrà la luce il 27 aprile prossi­mo nel cuore del centro stori­co, si chiamerà Tjf e sarà tenu­ta a battesimo da alcuni dei più bei nomi della musica afro americana. Nasce nella città che nel 1935 ospitò unica in Italia, il concerto di Louis Ar­mstrong, il “Torino Jazz Festi­val” rassegna internazionale organizzata dal Comune in collaborazione con la Fam, Fondazione per le Attività Musicali. L’evento, nella sua prima edizione, proporrà per cinque giorni e in 60 concerti, tutti gratuiti, il meglio della scena jazzistica locale e mon­diale. Luoghi del Festival sa­ranno piazza Castello, piazza­le Valdo Fusi e una decina di locali sulle sponde del Po. «Completiamo in questo mo­do l’offerta musicale della no­stra città – commenta l’asses­sore alla Cultura Maurizio Braccialarghe – . Il Tjf non sarà solo musica ma anche un viag­gio nella cultura e nei sapori del jazz. Verranno infatti orga­nizzati incontri al Circolo dei Lettori, nei locali pubblici di piazza Vittorio si potrà degu­stare l’AperiTò, aperitivi spe­ciali con nomi dedicati al mondo del jazz, e, grazie alla collaborazione col Museo del Cinema di Torino, si potrà as­sistere alla proiezione dei film al cinema Massimo della ras­segna “All That Jazz. Il cinema e la musica jazz”».

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 28 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo