img_big
News

Collegno, urtato da un’auto giovane perde la vita

 È stato sbalzato contro un guard- rail dopo aver fatto volo di una trentina di metri. Un urto violentissimo che gli è stato fatale. Così è morto ieri sera il giovane centauro Fabrizio Delus­su, 25 anni, residente a San Frè, in provincia di Cuneo.
Intorno alle 18.30 il giovane stava per­correndo corso Francia all’altezza del cavalcavia quando la sua moto, una Harley Davidson, si è scontrata contro una Peugeot 307. Il motociclista ha perso il controllo ed è stato sbalzato di sella finendo sul guard- rail posizionato come spartitraffico tra le due carreggia­te.
Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale che ora stanno cercando di ricostruire le dinamiche dell’incidente. Non ci sono infatti testi­moni che possano raccontare come sia­no andate davvero le cose. Due al mo­mento le ipotesi più probabili: Delussu potrebbe aver cercato di sorpassare l’au­to andando a sbattere contro il veicolo per colpa di una manovra un po’ troppo azzardata, oppure il ventisettenne di Torino alla guida dell’auto potrebbe aver cambiato improvvisamente corsia senza notare la moto in arrivo che non è più riuscita ad evitarlo.
Per ora l’unica cosa sicura è che la moto ha sbattuto contro l’angolo posteriore sinistro del veicolo. Il ragazzo è stato sbalzato di sella mentre l’Harley ha continuato la sua corsa sull’asfalto per una trentina di metri. Inutili i soccorsi dei medici del 118 intervenuti sul posto. Delussu è morto sul colpo.
Il conducente della Peugeot, sotto shock, è stato trasportato all’ospedale di Rivoli. È indagato per omicidio colpo­so.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo