News

Chivasso, scarica da 20mila volts: operaio muore folgorato

Un operaio di 51 anni di Leinì è morto questa mattina intorno alle 9, folgorato mentre stava lavorando in un cantiere edile a Chivasso, nel Torinese. Dai primi accertamenti svolti dai carabinieri di Chivasso sembra che l’uomo, dipendente di una ditta di Torino, stesse direzionando con una gru un carico in prossimità dei cavi dell’alta tensione quando è stato folgorato da una scarica elettrica da 20mila volts. Sul posto sono intervenuti anche i sanitari del 118 e gli ispettori dello Spresal. La magistratura ha aperto un’inchiesta per accertare anche eventuali violazioni delle norme sulla sicurezza nei cantieri di lavoro.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo