img_big
Cronaca

Napolitano difende la riforma: “Non ci sarà valanga di licenziamenti facili”

“Non credo che stiamo per aprire le porte a una valanga di licenziamenti facili, sulla base della modifica dell’articolo 18, anche perché bisogna sapere a cosa si riferisce l’articolo 18”. Così Giorgio Napolitano ha risposto a chi gli chiedeva conto delle preoccupazioni sul rischio di licenziamenti facili a seguito della riforma del lavoro pensata dal governo. “I problemi più drammatici – ha detto il presidente della Repubblica parlando coi cronisti al termine della cerimonia alle Fosse Ardeatine – sono le crisi aziendali, le aziende che chiudono, i lavoratori che rischiano di perdere il posto di lavoro non attraverso l’articolo 18 ma per il crollo di determinate attività produttive”. “Bisogna puntare soprattutto – ha concluso – a nuovi investimenti, nuovi sviluppi e nuove iniziative in cui possano trovare sbocco soprattutto i giovani”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo