img_big
Cronaca

Tolosa, il killer era in lista americana dei sospetti terroristi: polemica in Francia

Dopo il sangue, le polemiche: Mohammed Merah poteva essere arrestato prima di commettere tanti crimini? Il killer di Tolosa, morto nell’assalto delle teste di cuoio francese, era seguito dagli 007 francesi da anni. Eppure questo non gli ha impedito di uccidere a sangue freddo sette persone, tra cui tre bambini. I servizi segreti “hanno fallito?”, si si comincia a chiedere mentre piovono critiche, dubbi, ed il governo si ripiega sulla difensiva. Per Nicolas Sarkozy gli 007 non hanno nulla da rimproverarsi. Ma Mohamed Merah era nella lista nera degli Stati Uniti sui sospetti terroristi. Lo riporta il Wall Street Journal, citando fonti del controterrorismo Usa. Il ragazzo era finito nella cosiddetta ‘No fly list’ nel 2010, dopo che era stato fermato in Afghanistan.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo