img_big
News

Marchionne: “Senza Monti nessun piano per Mirafiori”

“Senza il Presidente Monti non avremmo fatto il piano per Mirafiori”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, ai giornalisti a Bruges, secondo quanto scrive Bloomberg. Il numero uno del Lingotto ha ribadito che “Monti sta facendo un ottimo lavoro”. Fiat “non avrebbe implementato con facilt√† il piano per mantenere la produzione a Mirafiori se non ci fossero state le misure del governo Monti”, ha detto Marchionne. “Posso dire con tutta onest√† che se non ci fosse stato Monti” a Palazzo Chigi “l’investimento a Mirafiori non sarebbe stato portato avanti facilmente”. “La domanda per il Bond Fiat √® forte”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, ai giornalisti a Bruges, secondo quanto scrive Bloomberg. Marchionne ha aggiunto che le condizioni per il credito “sono cambiate” ma Fiat sta pagando “uno spread trascurabile” sul nuovo titolo rispetto a quello precedente.

¬†“Sono necessari 24 mesi per ristrutturare il settore automobilistico in Europa”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, ai giornalisti a Bruges, secondo quanto scrive Bloomberg. Il numero uno del Lingotto ha spiegato che i “costruttori Ue devono collaborare nel ridurre la capacit√† sovraproduttiva”, aggiungendo che la ristrutturazione del settore avr√† “ripercussioni sull’occupazione.

“La domanda per il Bond Fiat √® forte”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Fiat-Chrysler, Sergio Marchionne, ai giornalisti a Bruges, secondo quanto scrive Bloomberg. Marchionne ha aggiunto che le condizioni per il credito “sono cambiate” ma Fiat sta pagando “uno spread trascurabile” sul nuovo titolo rispetto a quello precedente

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners