News

Torino, il teschio in collina appartiene a un ex fotografo

Potrebbe appartenere a Sergio Laurenti, l’a nz ia no scomparso da Moncalieri l’8 febbraio 2008, il teschio scoperto in collina alcuni giorni fa. Sono stati gli stessi familiari dell’uomo, che aveva 80 anni al momento della scomparsa, a presentarsi ai carabinieri di Borgo Po per spiegare che quel teschio rinvenuto da alcuni tecnici dell’Iren in strada Tetti Gariglio, sulla collina torinese, al confine tra Pino e Moncalieri, potrebbe appartenere al loro caro. I parenti più stretti di Sergio Laurenti avrebbe­ro infatti riconosciuto, senza ombra di dubbio, il giacco­ne di colore verde scuro nel quale erano avvolti quei resti umani. E proprio un giaccone verde scuro indossa­va infatti l’ottantenne quando si era allontanato da casa per l’ultima volta, nel primo pomeriggio dell’8 febbraio di quattro anni fa. Laurenti, fotografo in pensione, dopo pranzo era solito fare lunghe passeggiate, partendo dalla collina di Moncalieri fino ad arrivare a Torino. Da Torino poi ritornava a casa in pullman, ma quel giorno non si è mai presentato alla fermata del 70. Il pubblico ministero Gabriella Viglione ha comunque disposto il test del Dna, in modo da avere la certezza che il teschio appartenga effettivamente a Sergio Laurenti.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo