img_big
Cronaca

Accordo sull’articolo 18, Camusso frena: “Le proposte del governo non vanno bene”

Sull’articolo 18 «vedremo quali proposte saranno fatte: quelle sentite finora dal governo non ci convincono, e non vanno bene». Il segretario generale della Cgil Susanna Camusso smorza l’entusiasmo su un imminente accordo nell’ambito della trattativa sulla riforma del mercato del lavoro. Lo fa intervenendo a margine di un’iniziativa del sindacato a Firenze. «Per noi l’articolo 18 – ha spiegato – è una tutela generale, ha una funzione di deterrenza rispetto all’arbitrio dei licenziamenti. Quindi una discussione deve partire dal salvaguardare questo principio».

Per il leader Cgil «manutenzione può voler dire tante cose: se uno ha davanti una macchina, manutenzione può voler dire cambiare il motore oppure può essere metterci l’olio». Comunque, la Camusso lascia una porta aperta: «Abbiamo enumerato quali sono le cose necessarie per arrivare a un accordo, e martedì ci aspettiamo delle risposte»

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo