Cronaca

Francia, due militari uccisi per strada: forse un regolamento di conti

Due militari sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco, e un terzo ferito, a Montauban, nel sudovest della Francia. Secondo le autorità locali i tre, in divisa, stavano ritirando del denaro da un bancomat quando un uomo su uno scooter, con un casco con visiera, si è avvicinato e ha aperto il fuoco, dandosi poi alla fuga.

Il movente dell’agguato è ancora sconosciuto: gli inquirenti studiano diverse ipotesi, tra cui quella di un regolamento di conti. L’11 marzo scorso un altro militare, che non era in servizio, è stato ucciso in circostanze simili a Tolosa, sempre nel sud-ovest della Francia. L’uomo, sottufficiale del 1/o Reggimento Trasporti paracadutisti (Rtp) di Francazal (periferia di Tolosa), si trovava vicino alla sua moto, vicino a una palestra, quando un motociclista gli si è avvicinato sparandogli almeno un colpo alla testa, prima di darsi alla fuga.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo