Cronaca

Costa Concordia, giallo sulla sparizione della campana

Giallo sulla sparizione della campana simbolo della nave Costa Concordia, naufragata la notte del 13 gennaio all’isola del Giglio. La campana, con il nome della nave inciso, si trovava a otto metri di profondità, ancorata a una parte della prua della Concordia: da alcuni giorni è sparita. Un mistero, spiegano gli inquirenti, che sono al lavoro per cercare di risolvere il giallo. La campana, infatti, pesa diverse decine di chili e gli investigatori sottolineano come nessuno può averla portata via senza l’utilizzo di un’imbarcazione su cui caricarla. La cosa strana è che nessuno degli operatori e dei sommozzatori autorizzati a muoversi nelle acque intorno al relitto della nave ha visto nulla. La sparizione risale ad alcuni giorni fa, ma la notizia è venuta alla luce soltanto nelle ultime ore. Secondo le intenzioni delle autorità, la campana della Costa Condordia sarebbe dovuta rimanere all’isola del Giglio, in ricordo della tragedia del 13 gennaio scorso.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo