img_big
News

Torino, nullatenente tenta di riciclare 1,5 milioni di euro con lo scudo fiscale

Nullatenente per il fisco, ha tentato di riciclare un milione e mezzo di euro, proventi di furti e truffe, facendoli rientrare dall’estero attraverso lo “scudo fiscale”. La Guardia di Finanza di Torino lo ha scoperto grazie alla segnalazione di un’operazione sospetta fatta da un istituto di credito alla Banca d’Italia e ha sequestrato il denaro. Nel febbraio 2010, all’uomo – M.P., di 55 anni, della provincia di Catanzaro – erano stati sequestrati immobili, auto e gioielli per due milioni di euro.

 

 

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 14 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo