img_big
News

Caluso, scontro frontale sulla statale: muore dopo 24 ore di agonia

 Ha lottato tra la vita e la morte per più di 24 ore ma alla fine si è dovuto arrendere. Andrea Actis Alesina, 25 anni, da domenica mattina era rico­verato in gravissime condizio­ni all’ospedale San Giovanni Bosco a Torino in seguito a un incidente stradale ma ieri, in­torno a mezzogiorno, l’equipe medica torinese che ha cercato di salvargli la vita ha dovuto dichiararne la morte celebra­le.
L’incidente è avvenuto alle 5 di domenica mattina lungo la sta­tale 26, proprio all’altezza del­la frazione Carolina di Caluso, a pochi metri da casa sua. Il papà Aldo, la mamma Carla e il fratello maggiore Stefano, già domenica sera aveva autoriz­zato i medici all’espianto degli organi, operazione che è stata eseguita nel corso della notte. «Era una sua volontà – dice trattenendo a stento la lacrime il papà Aldo -. Se possono sal­vare la vita a qualcuno è me­glio. Andrea ce ne aveva parla­to una volta a casa e abbiamo assecondato la sua volontà an­che se non avremmo mai volu­to che accadesse».

 

I particolari su CronacaQui in edicola il 13 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo