img_big
Spettacolo

Diabolik festeggia a Milano i suoi cinquant’anni di vita

Tutto pronto per la 19ª edizione di ” C artoo­mics 2012″, Salone del Fumetto, Cartoons, Co­splay, Fantasy e Collezioni­smo, dal 16 al 18 marzo a Fieramilanocity ( Padiglione 4 – Porta Teodorico – Gate 5 ­viale Scarampo). Tante le novità di quest’anno offerte a collezionisti, editori, dise­gnatori e autori che giungo­no a Milano da tutta Italia. Dopo il grande successo del­la rassegna 2011 con proie­zioni e incontri, culminati nel “Dylan Dog Day” in ono­re dei 25 anni del personag­gio creato da Tiziano Sclavi, ecco ” Cartoomics Week”, uno speciale fuorisalone de­stinato a diventare un ap­puntamento fisso. Da dome­nica al 15 marzo, la rassegna invade la città con appunta­menti, proiezioni e antepri­me dedicati al cinema d’ani­mazione e di genere presso l’Arcobaleno Filmcenter (viale Tunisia), serate a tema e feste in oltre 50 locali citta­dini. Elenco e iniziative su www.cartoomics.it.
Grande protagonista di Car­toomics è Diabolik, il re del terrore, che proprio a Milano nacque nel 1962 dalla fanta­sia delle sorelle Angela e Lu ­ciana Giussani. Con la mo­stra “Cinquant’anni vissuti diabolikamente”, curata da Astorina, appassionati, col­lezionisti e visitatori potran­no ammirare numerose rari­tà, che per la prima volta escono dal “caveau” della casa editrice: dal mitico N. 1 alle sceneggiature originali firmate dalle sorelle Giussa­ni, dai prototipi di articoli storici di merchandising ai modellini di ultima genera­zione, fino alle preziose ta­vole originali delle storie più avvincenti. Una Jaguar “E­Ty pe” introduce al percorso dell’esposizione. Un secon­do anniversario celebra un altro mito: la mostra “Mari ­lyn Monroe: indagine non autorizzata”, è un omaggio al 50° anno dalla morte di Marilyn: sono esposte le im­magini di Guido Crepax, Hugo Pratt, Carlo Jacono e Giuseppe Festino, ma anche le storie disegnate da Sergio Toppi , Guido Buzzelli, Gianni De Luca o scritte da Giancarlo Berardi.

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’8 marzo

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo