img_big
Cronaca

Un mazzo di mimose non basta: 31 donne uccise nel 2012 (Sei vittima di violenza? Scrivici)

L’ultima è Anna Cappilli, la pensionata di 81 anni pestata e poi soffocata dal vicino in corso Lecce a Torino. Prima di lei, però, era già toccata una fine orrenda a Lenuta, Edyta, Rosanna e tante altre. Sono 31 le donne uccise dall’inizio dell’anno in Italia. Un dato inaccettabile per Telefono Rosa, che in occasione dell’8 marzo proporrà un video per denunciare la violenza. Non c’è nulla da festeggiare, sottolinea l’associazione, mentre scorrono le immagini delle vittime degli ultimi 67 giorni.

Gli omicidi, naturalmente, rappresentano soltanto una parte delle violenze che le donne, ogni giorno, tra molestie, stalking e violenze di ogni genere sono costrette a subire. Se anche voi siete o siete state vittime e volete che si sappia affiché non accada più ad altre, raccontatelo scrivendo la vostra storia a reporter@cronacaqui.it, indicando la città in cui i fatti sono accaduti. 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo