Cronaca

Martedì nero in Borsa: Milano perde il 3,39%

La Commissione europea ha spiegato che «la svolta della crisi sembra a portata di mano», che la recessione «sembra di ampiezza limitata» e che si stanno osservando «segni di stabilizzazione dei mercati». Mercati che però, nel giorno in cui è stato ufficialmente confermato l’ingresso dell’Eurozona in recessione, hanno punito come non accadeva da settimane i listini del Vecchio continente. Piazza Affari ha chiuso in flessione del 3,39%, Londra ha perso l’1,86%, Francoforte il 3,40%, Parigi il 3,58%.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo