img_big
Sport

Arriva il Real e Dinho vuole tornare titolare

Ronaldinho prima attacca, poi si tira indietro e nega le affermazioni di sabato notte con le quali ha apertamente criticato il gioco del reparto avanzato del Milan sottolineando che Ibrahimovic là davanti viene lasciato troppo solo. Frasi vecchie di due giorni che sarebbero rimaste valide se non fossero state pubblicate. Ma quando la dura analisi fa il giro del mondo intero è meglio porre un rimedio. E così ha fatto Ronaldinho, che prontamente, prima della seduta di allenamento di ieri ha fatto un passo indietro. «In genere non mi piace parlare dopo le partite quando gioco, figurarsi quando non gioco…» dice sorridendo Ronaldinho davanti alle telecamere. Il brasiliano poi, sui “rimproveri” al tecnico legati alla posizione di Ibrahimovic lasciato orfano in attacco, sottolinea: «No, niente di tutto questo». Dinho oltre a rinnegare di aver espresso giudizi negativi sul gioco della squadra chiede una maglia da titolare nella gara di Champions League contro il Real Madrid in programma domani sera a San Siro.L’articolo di Tiziana Cairati su CronacaQui in edicola in Lombardia il 2 novembre

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo