img_big
Spettacolo

Isola dei Famosi, parla Nina Moric: “Adesso sono una donna serena”

 Per fidelizzare il pubblico maschile alla nona edizione dell'”Isola dei famosi”, in onda il giovedì alle 21 su Raidue e affidata alla conduzione di Nicola Savino e all’in ­viata in Honduras Vladimir Luxuria, in studio ci sono tre nuove opinioniste: Lu­cilla Agosti, Laura Barriales e l’ex naufra­ga
Nina Moric, l’unica ad avere già avuto a che fare con il reality. L’abbiamo intervi­stata per conoscerla meglio, tra sogni, confi­denze e riflessioni. E sulla sua storia d’amore con Pasquale Granata dice che…
Ha avuto qualche dubbio nell’accettare il ruolo di opinioni­sta?
«Nessuno, anche per­ché conosco in prima persona i problemi dei naufraghi: dalla sofferenza alla fame».
Cosa risponde ai critici che vi defini­scono banali?
«Effettivamente abbiamo un ruolo margi­nale, ma il programma è già molto ricco. Ed è inutile fare confronti con gli opinio­nisti delle edizioni passate, perché aveva­no tutti più esperienza di noi».
È d’accordo con chi sostiene che l'”Iso ­la dei famosi” assomigli sempre di più a “Il Grande fratello”?
«In un certo senso, sì. Ma le litigate rendo­no più frizzante il programma. Basta non cadere nel trash».
Chi vincerà “l’Isola”?
«Mi piace molto Valeria Marini: pensavo fosse una diva capricciosa, invece è spor­tiva ed equilibrata, sempre positiva, alle­gra e sorridente».
Veniamo a lei. Quali obiettivi si pone a livello professionale?
«Il mio sogno sarebbe lavorare ancora cinque o sei anni e poi godermi un po’ la vita. È da quando sono ragazzina che lavoro come una matta».
Ma le piacerebbe condurre un pro­gramma?
«Sì, senza dubbio, l’ideale sarebbe un programma comico. Sono molto ironica, vorrei mettere in mostra questa mia quali­tà ».
Si vedrebbe al posto di Belen Rodri­guez al timone di “Colorado”?
«Perché no? L’importante è che sia un programma di qualità».
E passiamo alla sfera privata. Figli in cantiere?
« No, assolutamente. Amo mio figlio Carlos e mi entusiasma fare la mamma, ma in questo momento non sento proprio l’istinto mater­no e non voglio avere altri figli».
Qual è il suo stato d’animo, nel com­plesso?
«Sono molto serena. Ho un figlio e un compagno (sta insieme da sette mesi con Pasquale Granata, diri­gente immobiliare di Caserta, rampollo di una facoltosa famiglia campana, ndr) me­ravigliosi.
Non mi manca nulla».
Si sposerebbe di nuovo?
«Avrei un po’ paura, la vivrei come una cosa inedita. Mi spiego: non mi sono mai sentita davvero sposata con Fabrizio Co­rona.
Non ho vissuto il matrimonio come doveva essere, è stata una storia poco significativa».
Ma oggi cosa cerca nel suo compa­gno? « «Cerco la comprensione a livello mentale e affettivo. Il mio compagno deve essere il mio migliore amico e il mio confidente».
Si è pentita di essersi ritoccata le lab­bra?
«No, anche se non era necessario, dopo­tutto. Ma avevo 17 anni e oggi non ci posso fare più nulla».
Vive a Milano da anni, come si trova?
«Amo Milano: è l’unica città italiana in cui posso vivere».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo