img_big
Sport

Ranieri, ennesima chance: Moratti per ora non lo caccia. Il Catania è l’ultima spiaggia

 La fiducia è a tempo ed ha basi non troppo solide, ma almeno a parole Moratti ha lanciato un sal­vagente al proprio tecnico. « Ra ­nieri ha tutta la fiducia che serve, in questo momento andiamo avan­ti con lui – ha detto a margine del cda societario – Ci ho parlato. Le cause di quello che sta succedendo non sono imputabili ad una singo­la cosa, ce ne sono tante. La squa­dra non è arrabbiata e neanche spaventata, è meravigliata. Ora dobbiamo ripartire per fare punti. Probabilmente la squadra non era in condizioni di vincere lo scudet­to. Questo è un campionato strano. Non saremo una squadra da scu­detto, ma neanche così scarsa da perdere tutte queste partite». Un lasciapassare che Moratti ha con­segnato al tecnico per via telefoni­ca nella tarda serata di lunedì dopo un consulto con capitan Zanetti e avendo ravvisato l’impossibilità di proseguire per vie che dessero maggiori sicurezze. Pur non con­vinto dalle eventuali alternative, il massimo dirigente cambierà rap­presentante in panchina in caso di ulteriore insuccesso ( probabil­mente anche di semplice pareggio) domenica sera contro il Catania. Già lontano dalla zona europea e ancor di più dalla qualificazione alla prossima Champions, con il quinto posto a quattro punti, il terzo a nove lunghezze e un calen­dario difficile all’orizzonte, l’Inter non può permettersi ulteriori passi falsi tra gli etnei e il Chievo, da affrontare al Bentegodi venerdì 9 marzo e contro il quale andranno in scena le prove generali in vista del ritorno con il Marsiglia.

I particolari su CronacaQui in edicola il 29 febbraio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo