img_big
Rubriche

Gabriele Muccino ricorda Pietro Taricone: “Era intelligente e affettuoso”

“L’ho scelto per quel ruolo perchè mi sembrava lucido nel gestire la fama che lo colpì all’improvviso, più lucido del personaggio che interpretava nel film”. Gabriele Muccino ricorda sul numero di Chi in edicola mercoledì, Pietro Taricone, scomparso lo scorso 28 giugno: Il regista lo ha lanciato in “Ricordati di me” nel 2002 nei panni di un personaggio del sottobosco televisivo. “Taricone era diverso -continua Muccino- intelligente, affettuoso, consapevole fino all’amarezza. Ricordo i giorni passati insieme sul set come un film che oggi appare struggente e senza un seguito”.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo