img_big
Cronaca

Roma, blitz dei senatori in corsia: “Donna in coma da quattro giorni legata alla barella con le lenzuola”

In coma dopo un trauma cranico, legata alla barella con delle lenzuola e senza nutrizione da quattro giorni, in attesa di essere ricoverata «da un minuto all’altro». È la condizione in cui i senatori Marino e Gramazio hanno detto di aver trovato una signora di 59 anni, in un ‘blitz’ effettuato al Pronto Soccorso del Policlinico Umberto I di Roma.

La signora, hanno riferito all’Ansa Domenico Gramazio (Pdl) e Ignazio Marino (Pd), dopo aver effettuato questa mattina una ‘visita’ ai Pronto Soccorso dell’Umberto I come senatori eletti nel Lazio, “aveva solo la flebo con l’acqua fisiologica” e “i sanitari ci hanno spiegato che erano in attesa, da un minuto all’altro, di poterla trasferire in un altro reparto per darle assistenza”. Nel frattempo, per 4 giorni, la signora è rimasta in barella nella cosiddetta ‘piazzetta’, area del pronto soccorso dove vengono lasciati i pazienti in mancanza di posti letto per i ricoveri. La signora, ha aggiunto Marino, “era stata legata con delle lenzuola a mani e piedi alla barella” per evitare cadute, visto che il letto è senza sponde.

«È una cosa che capita spesso, del resto il problema della mancanza di posti per il ricovero non è una novità. Bisogna risolvere queste situazioni». Così ha replicato Claudio Modini, direttore del Dea del Policlinico Umberto I di Roma.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo