Cronaca

Pescatori uccisi, fermati due marò: alta tensione Roma-Delhi

Crisi diplomatica sfiorata e tensione che resta alta tra Roma e Delhi per la vicenda dei due militari italiani fermati con l’accusa di aver ucciso due pescatori indiani. Rischiano la pena di morte. La Farnesina parla di atto unilaterale della polizia di Kochi, mentre il ministro della Giustizia, Paola Severino, sottolinea che il caso è di giurisdizione italiana

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo