img
Spettacolo

Renga: “Umiliati da Celentano”

«Vorrei essere messo in condi­zione di fare il mio lavoro per bene. Mi sono sentito umiliato. Noi eravamo li a fare lo spettaco­lo Sanremo. Io non mi sono sentito tutelato. Io pensavo di fa­re Sanremo non lo spettacolo di Celentano. Magari non ci sarei voluto andare allo spettacolo di Celentano ». Lo sfogo in diretta alla Zanzara su Radio 24 è di Fran­cesco Renga. «Noi, cantanti, che eravamo lì a fare lo spettacolo “Sanremo” ci siamo sentiti umiliati ad aspettare tutto quel tempo per cantare. Io ­continua Renga – sono stato un privilegiato, ma gli altri… quattro canzoni in tre ore. Gli ascolti di Ce­lentano non sono importanti, nel senso che siamo qui a Sanremo per cantare. E poi, dal punto di vista tecnico inserire uno spettacolo nello spettacolo è una cosa che non si fa, è pericolosa».

Tanti approfondimenti del nostro inviato a Sanremo su CronacaQui in edicola

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo