img_big
Spettacolo

Tamara e Mrazova, il periodo no delle vallette

Dovevano essere le due bellez­ze di questo Festival e prendere il posto nel cuore degli italiani della Canalis e della Ro dr i­guez,
protagoniste della scorsa edizione. Invece questa edizio­ne di Sanremo sembra non por­tare bene a Venere, dea della bellezza. Prima Prima il benser­vito alla “vizia ta” Tamara Ec­cl estone , poi ieri il forfait di Iva­na Mrazova che, colpita da una grave forma di cervicalgia, ha dovuto disertare la serata d’inaugurazione del Festival e anzi è stata trasportata in am­bulanza per essere sottoposta a ulteriori accertamenti. Una vera “ia ttura” per la top model, che tanto si era preparata per questo Festival e che adesso rischia di vedere seduta dalla sua camera d’albergo sanremese il prosieguo della rassegna canora. La Mrazova già lunedì aveva dovuto disertare la conferenza stampa di presentazione ufficiale della rassegna, ma la situazione è peggiorata nella giornata di ieri. Già in mattinata Gianni Morandi e il direttore artistico Gian mar co Mazzi avevano fatto capire che la situazione non era affatto fa­cile, anzi. E i fatti hanno dato loro ragione: intorno alle 17 Iva­na è stata prelevata da un’am­bulanza. Di umore ovviamente nero, la modella è stata accom­pagnata dalla madre, arrivata apposta dalla Repubblica Ceca per dar manforte alla figlia.
Ma già ieri mattina, comunque, Mazzi e Morandi avevano pron­to un “piano B” pronto da attua­re il caso di forfati della Mrazo­va. E un Festival che si rispetti non poteva cominciare senza un “contorno” per gli occhi, con la soluzione al problema proprio sotto gli occhi: Belen Rodriguez ed Elisabetta Canalis, la cui presenza sul palco dell’Ariston era prevista per stasera. Invece, eccole ieri in anticipo di 24 ore sulla tabella di marcia. Belle come sempre, ammalianti ancora di più rispetto a come le avevamo lasciate lo scorso Sanremo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo