img
Sport

Allegri infiamma la sfida: «Le polemiche della Juve? Il Milan ha un altro stile»

 Il testa a testa in campionato si trasferisce in coppa Italia portando con sé anche le polemiche sugli arbitri. Scontri verbali tra Juventus e Milan iniziate domenica dopo le partite e proseguiti fino ieri, vigilia della semifinale di andata di Tim Cup. «Non so cosa creano le di­chiarazioni di Marotta, ma io e il Milan abbiamo uno stile diverso», ha commentato Massimiliano Al­legri aggiungendo: «Si parla tanto di aiutare gli arbitri e invece alla prima decisione sfavorevole si sol­leva un polverone». Tra una stocca­ta e l’altra il tecnico deve pensare ai risultati. Il modo migliore per otte­nerli è evitare stress ai giocatori. Per questo Allegri tenta di estrania­re la squadra dalla bagarre esterna: «Non è un momento di crisi. Dob­biamo stare calmi e concentrati senza farci distrarre da quanto vie­ne detto fuori da Milanello. Ci sono mancati alcuni risultati ma dome­nica anche la Juventus ha pareggia­to in casa e quindi siamo in li­nea ».
FRASI AL PEPE
Milan e Juventus si attaccano da lontano attraverso televisioni e giornali. Botta e risposta senza mezze misure. Affilate le armi si parte per la guerra psicologica con­tro gli arbitri, perché la sfida di questa sera vale un pezzo di finale di coppa Italia e perché la gara del 25 febbraio vale un pezzo di scu­detto. «Si parla tanto di aiutare gli arbitri. E invece, alla prima occa­sione favorevole, si solleva un pol­verone – dice Allegri commentan­do le frasi al veleno di Marotta ­. Noi non affrontiamo quasi mai di­scorsi relativi agli arbitri. Credo che alla fine della stagione gli erro­ri pro e contro tendano a equili­brarsi. Bisognerebbe avere maggio­re serenità: ci sono arbitri giovani e bravi che decidono sempre in base a quello che vedono. Più li lascia­mo tranquilli, meglio è. Bisogna pensare solamente a quello che dobbiamo fare in campo, senza da­re peso a ciò che viene detto fuo­ri».

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’8 febbraio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo