img_big
Sport

Neve e polemiche, Parma-Juve rinviata

Una volta tanto nel cal­cio italiano ha vinto il buon senso. È quello che ieri sera ha permesso di rinviare Parma- Juventus, gara che non si è disputata per la nevicata che si è abbattuta sulla città emiliana. Fin da lunedì Conte si era detto contrario a disputare una gara in condizioni limite e a conforto è arrivata ieri sera la decisione presa intorno alle 20 da Lega Calcio e Gruppo Operativo per la Si­curezza.
DA INSEGNAMENTO
Arrivato da Milano, dov’era stato impegnato nel calcio­mercato, il dg Beppe Marot­ta si è detto soddisfatto per la decisione presa dalle au­torità: «Era prevedibile che la partita non si potesse svolgere. Il manto erboso è impraticabile, oltre a una situazione di pericolo per l’ordine pubblico. Non c’erano le condizioni per disputare la gara. L’insegna­mento di questa sera? Non si possono pianificare par­tite infrasettimanali in que­sto periodo dell’anno con gli stadi che ci ritroviamo». Per un eventuale recupero, Marotta non ha indicato al momento alcuna data utile: «Noi abbiamo commentato positivamente il rinvio, per la data in cui giocare, mi rimetto alla volontà del Par­ma e al rispetto dei regola­menti», ha concluso Marot­ta. E se ne riparlerò sicura­mente nei prossimi giorni, ma la prima data buona po­trebbe essere mercoledì 7 marzo. La gara, però, do­vrebbe essere disputata alle 18.00 e non alle 20.45 per la concomitanza con le partite di Champions League.

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’1 febbraio

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo