img_big
Cronaca

Crisi, la Ue sigla un patto a 25. Monti: “Accolte nostre richieste”

Disciplina rafforzata sul Patto di bilancio con nuove regole di rigore sui conti e sulla crescita. L’Ue ha raggiunto ieri l’intesa sul nuovo Fiscal compact, ma oltre alla Gran Bretagna si è sfilata dall’accordo anche la Repubblica Ceca. Tutti e 27 hanno invece firmato l’intesa sul nuovo fondo salva-stati Esm. Resta il nodo Grecia: ancora in rischio default, Atene preoccupa l’Europa, spaventata dal contagio. Soddisfatto il premier Mario Monti, che guarda ad un piano europeo per la crescita e dei firewall che proteggano i Paesi più deboli dalle turbolenze dei mercati.

Borse positive
Segno positivo nelle borse europee all’indomani dell’accordo a 25 anticrisi. Milano segna 0,95% con i bancari. Segno più in

apertura anche alla borsa di Atene oltre che nei principali  mercati. Poco mosso il differenziale fra il Btp e il Bund tedesco, scende a 415 punti base con un rendimento al 5,99%. Euro in rialzo in apertura dei mercati europei a 1,3189 dollari, così come l’oro, che guadagna lo 0,3%.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo