img_big
Cronaca

Federfarma: “Farmacisti pronti a nuovi scioperi”

I farmacisti italiani “sono pronti a nuovi scioperi”, dopo la serrata del primo febbraio, se il governo non cambierà posizione sulle liberalizzazioni delle farmacie. Lo ha annunciato il tesoriere di Federfarma, Alessandro Fumaneri, presentando a Trieste l’astensione dal lavoro. Il primo febbraio, in serata – ha annunciato Fumaneri – è previsto un incontro convocato dal ministro della Salute, Renato Balduzzi.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo