img
Animali Rubriche

Adottato e poi abbandonato, Raul aspetta una vera famiglia

Rieccoci costretti a racconta­re una storia che vorremmo non fosse vera. È quella di Raul. Due estati fa era stato abban­donato dai suoi proprietari, che erano letteralmente scappati via. Lo avevano lasciato in casa, da solo, senza cibo, senza acqua. E tutto questo per ben due settima­ne. Per fortuna Raul era riuscito a sopravvivere, grazie al pronto in­tervento dei vicini di casa, che avevano subito messo in allarme chi di dovere.
Un “caso”, quello di questo cane davvero delizioso, che aveva sca­tenato parecchio rumore attorno a sè, proprio per le barbarie cui Raul era stato sottoposto, suo mal­grado.
Dopo tanto dolore, sembrava es­sere arrivato il lieto fine anche per lui, con una famiglia che aveva deciso di adottarlo e di occuparsi di lui. Avremmo voluto aggiunge­re “per sempre”, ma i casi della vita hanno voluto che Raul tor­nasse tristemente in canile. Oggi ha due anni e patisce moltissimo il freddo del box. Quando finisce la passeggiata che i volontari del canile gli “regalano”, punta i pie­di perché non vuole tornare nella sua solitudine. Raul è un bellissi­mo esemplare di Bull Terrier: ado­ra le persone, ma non va assoluta­mente d’accordo con altri cani.
Per avere maggiori informazioni o per un’eventuale adozione è pos­sibile contattare Marinella al 335.6335716.

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo