img
Cronaca

Sequestrato il figlio di Varenne, ora corre per lo Stato

La guardia di finanza di Padova ha sequestrato 12 cavalli da corsa, tra cui anche Mustang Grif, figlio del leggendario Varenne. Il sequestro è stato effettuato nel corso di un’indagine per evasione fiscale a carico del titolare di un’azienda di trasporti. I cavalli sequestrati sono stati ingaggiati nella scuderia del Fondo unico giustizia, sul quale vengono accreditati i proventi generati dalle loro vincite. Ora il purosangue correrà per lo Stato.

Il titolare di un’azienda aveva fatto sparire i contributi previdenziali ed assistenziali per oltre 2 milioni di euro di trecento operai. L’uomo aveva una sfrenata passione per i purosangue e per le corse. La documentazione contabile era stipata su due furgoni pronti alla fuga: 20 metri cubi di carteggio, pari a 10 quintali, sono rimasti al palo, nel parcheggio dell’azienda. Lo schema dell’operazione i soldi evasi, che ammontano a circa 4 milioni l’anno per tre anni, venissero riciclati attraverso una fiduciaria svizzera, per poi rientrare in Italia ed essere investiti in purosangue.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo