img_big
Cronaca

Tragedia Costa: su facebook appelli, ricordi e domande sui dispersi

La tragedia della Costa Concordia coinvolge anche Facebook. Sono diversi i gruppi nati sul social network dove poter cercare informazioni, esprimere il proprio cordoglio o raccontare la propria esperienza personale. Due giornalisti hanno aperto un gruppo “Concordia 13 gennaio” che raccoglie testimonianze e cerca informazioni sui dispersi.

E’ nato anche il gruppo “Costa Concordia Survivor’s friends”, sorto “per dare notizie e ricevere notizie sull’equipaggio del Costa Concordia”. Qui si susseguono aggiornamenti in tempo reale sulla situazione, tra voci e smentite, citando spesso gli organi di informazione. Ci sono anche diversi membri stranieri, che chiedono insistentemente notizie di loro amici che non riescono a trovare, domandando se magari i telegiornali italiani ne abbiano parlato.

Nel gruppo “Costa Crociere Cruise staff” si cercano notizie sui membri dell’equipaggio e si condividono foto di dispersi. Anche qui si avverte la tensione per quelli che mancano all’appello, ma a tratti c’è anche spazio per sfogare la propria gioia, come per Manrico Giampetroni, uno degli ultimi ritrovati. Amici e conoscenti, appresa la notizia, hanno riempito la bacheca di messaggi: “Grande Manrico!”, “Grazie a Dio ti hanno trovato!”.
Infine è nato il gruppo “Costa Concordia Tragedy †”. Qui c’è spazio per i video che arrivano ad aggiornare la situazione e per il dolore di chi si sente coinvolto

 

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo