img
Spettacolo

I sogni e le ambizioni di Rosy Dilettuso «Non rinuncio alla carriera per una storia d’amore»

Vincitrice del reality “La pupa e il secchione”, Rosy Dilettuso oggi si divide tra le serate in discoteca e i seminari di recitazione a Roma. E in attesa di avere dei riscontri dagli ultimi provini fatti, studia Pubbliche Relazioni Logistiche. «Vorrei lavorare in televisione, ma cerco di costruirmi anche un’alternativa diversa», racconta la showgirl. Che ha il mito di Sofia Loren e di Anna Magnani. E sogna di incontrare il grande amore, senza per questo disdegnare un invito a cena da Raoul Bova a Johnny Deep. Ma stando ben lontana dai politici. «Ho già dato», taglia corto l’ex Pupa italo venezuelana, ex fidanzata di Riccardo Bossi.
Si aspettava una carriera più facile o più difficile dopo la vittoria a “La pupa e il secchione”?

«Niente è facile. Sapevo che la strada sarebbe stata dura, non vivo con la testa tra le nuvole».

La sua principale ambizione?
«Ne ho due: dopo l’esordio con Jerry Calà in “Torno a vivere da solo”, vorrei recitare ancora per il cinema o condurre un programma».

Che trasmissione vorrebbe condurre?
«Il massimo sarebbe un programma sportivo».

Sulle orme di Ilaria D’Amico?
«Sì, ma senza fare la scarpe a nessuno. Si potrebbe pensare a una doppia conduzione. Da un bravo insegnante può formarsi un allievo che supera il maestro, dopotutto».

E sul fronte cinematografico chi sono i suoi modelli di riferimento?
«Sofia Loren e Anna Magnani. Ma anche Monica Bellucci e Vincent Cassel, Nicole Kidman, Robert De Niro e Nicolas Cage».

Se fosse la protagonista di un film d’amore, con chi le vorrebbe interpretare le scene passionali?
«Con Johnny Deep o Gabriel Garko».

Com’è il suo uomo ideale?
«Coinvolgente a livello mentale ed emotivo. Non è facile incontrare l’uomo giusto, comunque. Anche perché sto diventando più esigente con il passare degli anni: per conquistarmi non basta più una semplice cena romantica o una barzelletta. Ho bisogno di sentirmi protetta e rispettata, di un uomo che mi capisca e non mi tarpi le ali sul lavoro».

La bellezza quanto conta?
«Quella esteriore, poco: svanisce in fretta. La bellezza è un fattore interiore, è l’insieme delle emozioni che riesci a trasmettere».

Come va la sua vita sentimentale?
«Mi piacerebbe innamorarmi di nuovo, ma sono single».

Tra amore e lavoro cosa predilige?
«Il lavoro. Non rinuncerò mai più alla carriera per amore».

Ma si immagina mamma un giorno?
«Certamente: la maternità completa ogni donna. Il problema è che mi manca il compagno».
I
n passato è stata fidanzata col primogenito di Umberto Bossi, Riccardi Bossi. Che cosa ricorda di quella storia?
«Preferisco non ricordare».

Perché?
«Perché ho scoperto che era diverso da come appariva».

È stata anche “paparazzata” con l’ex Pupa Mary Carbone in atteggiamenti saffici. È bisessuale?
«No, sono etero. Mi piacciono solo gli uomini e mi sento molto femmina».

Ancora una curiosità: in rete circolano delle sue foto in cui è seduta sulle gambe del rapper Coolio. Che relazione vi ha legato?
«Esclusivamente professionale: ho partecipato a un suo video. La foto è ingannevole: sembra che gli tocchi gli attributi. In realtà era caduto dello champagne sui suoi pantaloni e volevo evitare che si bagnasse».

Giochiamo con la fantasia: da chi le piacerebbe ricevere un invito a cena?
«Chi mi piace in genere è già impegnato. Detto questo, non saprei dire di no a Bova e a Deep».

Nicole Cavazzuti

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo