img_big
Cronaca

Sospende la chemio perchè incinta: a 17 anni muore dopo il parto (video)

Ha sospeso la chemioterapia per dare alla luce un bambino sano. Una ragazza americana di 17 anni è morta dodici giorni dopo il parto a causa di un tumore: “Ho fatto quello che dovevo fare, il mio bambino ora crescerà sano” ha detto la giovane in uno dei video che stanno commuovendo l’America.

Tutto è iniziato l’anno scorso, quando Jenni ha avvertito un forte mal di testa: le analisi mediche hanno rilevato una massa di due centimetri all’interno del cranio. I medici hanno spiegato alla giovane che dopo due anni di trattamento le sue chance di sopravvivenza sarebbero state del 30%.

Poche settimane dopo ha scoperto di essere incinta e i medici sono stati da subito molto chiari: la scelta era tra proseguire la gravidanza o continuare a curare il tumore. E lei non ha avuto mai un momento di incertezza, scegliendo il bambino e cessando immediatamente ogni trattamento di radiazioni e chemioterapia.

“Ho sempre sperato dentro di me – racconta la madre di Jenni – che dopo aver partorito potesse riprendere le cure e salvarsi”. Gli ultimi mesi della ragazza sono stati registrati dalla famiglia che ha postato su Youtube una serie di video intitolati “Jenni’s Journey”, il viaggio di Jenni. Poco prima di morire, il suo ultimo desiderio è stato quello di avere il figlio Chad vicino a lei, nel suo letto di morte.

foto da video

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo