img_big
Spettacolo

Il Cineporto aiuterà “Centovetrine”

“Centovetrine” non deve chiudere. Questo l’appello che l’assessore alla Cultura Michele Coppola e il Presi­dente di Fip e Film Commis­sion Torino Piemonte Steve Della Casa lanciano, all’uni ­sono, per salvare dallo smantellamento lo studio cinematografico di San Giorgio Canavese, in cui, fi­no a prima di Natale, si gira­va la celebre soap. «Doven­do far fronte alla crisi – spie­ga Steve Della Casa – è ovvio che Mediaset abbia contrat­to i contributi sulla fiction per salvaguardare i rapporti con i produttori con cui la­vora da tempo, ma eliminare completamente un prodotto di successo come questo non potrà che avere ricadute negative sia a livello locale sia a livello nazionale. Noi ci siamo già messi a disposi­zione per fare sì che questa chiusura sia solo tempora­nea. Al Cineporto stiamo già lavorando per creare un sup­porto basato principalmente su campagne di ascolto, in maniera tale da fungere da cassa di risonanza».
Gli fa eco Michele Coppola impegnandosi in una “mo ­ral suasion” che possa porta­re a una risoluzione in tempi brevi.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo