img_big
Sport

Pato si allontana dal Milan: con Allegri è rottura totale, Ancelotti lo vuole a Parigi

Pato irrompe come un tornado nell’armonia di casa Milan. Lo fa attaccando Massimiliano Allegri. «Non mi parla e non mi dice dove sbaglio», dice il brasiliano in un intervista al Corriere dello Sport. Il Papero, tutt’altro che sprovveduto, si lascia andare ben sapendo che a Parigi qualcuno lo de­sidera. È Carlo Ance-l­otti, da oggi nuovo tec­nico del club di pro­prietà dello sceicco Al Thani. Che ha promes­so all’allenatore un mercato faraonico il prossimo gennaio.

Giocatori top per pun­tare in alto. Il piano è preciso, ma anche mol­to complicato. Gli ap­puntamenti sono già stati pianificati: prima a Madrid per Kakà con un’offerta di 18 milioni circa, poi al Milan per chiedere Pato. Che nel­lo sfogo mette a confronto il rap­porto con Ancelotti e quello con Allegri: «Ancelotti veniva sempre da me e mi parlava, spiegandomi ciò che dovevo fare. Anche Allegri dovrebbe fare lo stesso, per indi­carmi dove vuole che io migliori. Dovrebbe fermarsi a spiegare i di­fetti a un suo giocatore. Se Allegri ha ritenuto di criticarmi, io devo solo abbassare la testa e continuare a lavorare. Se qualcosa non va nel mio gioco però, sarebbe meglio ve­nisse direttamente da me».

 

Tutti i particolari su CronacaQui in edicola il 28 dicembre

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo