img
Sport

Rinaudo ko: tre mesi di stop per lui

I pari contro City e Inter hanno restituito ai tifosi bianconeri una Juve un po’ più compatta e attenta di quella vista nelle precedenti gare di campionato e coppa. Nelle ultime setti­mane il tecnico Del Neri aveva insistito molto sul modulo e sui movimenti da applicare in campo, e pure nell’allena ­mento di ieri il lavoro svolto è stato prettamente tattico. Dopo un surplus di atletica nella seduta di mercoledì, i gio­catori bianconeri si sono dedicati alle esercitazioni con la palla: dapprima un esercizio su metà campo con difesa e due centrali di centrocampo impegnati a respingere gli “as­salti” di un’intera squadra, quindi sfida di possesso palla quattro contro quatto ancora su campo ridotto, con ulteriori otto giocatori posti lungo i lati del campo stesso a toccare la palla di sponda. Assenti i cinque nazionali, il gruppo è stato integrato con alcuni elementi della Primavera. Solo lavoro differenziato per De Ceglie e Traoré. In mattinata è arrivato anche l’esito dell’operazione cui è stato sottoposto Rinaudo ieri sera: l’intervento di erniectomia L5-S1 effettuato alla Clinica Fornaca dal professor Benech è perfettamente riu­scito. Il giocatore resterà due settimane a riposo prima di iniziare il graduale recupero. Tra tre sarà mesi in campo. [m.a.]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo