img
Cronaca

Sequestrata in Algeria, “Rossella Urru è viva”: l’italiana in video con i due spagnoli rapiti

Rossella Urru, la giovane cooperante italiana rapita in Algeria a ottobre, è viva. La conferma è arrivata da un video consegnato da un intermediario all’agenzia di stampa Afp che mostra il volto della giovane insieme a quello dei due spagnoli rapiti a Tinduf. Le immagini sono precedute dalla sigla del Movimento unito per la Jihad in Africa occidentale che ha rivendicato il sequestro.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo