img_big
Cronaca

Naufraghi su un’isola ritrovano lo zio scomparso 60 anni fa

Sono naufragati sulla stessa isola dove 60 anni prima era approdato uno zio, dato per scomparso. Due pescatori del piccolo stato-arcipelago di Kiribati nel Pacifico di 53 e 26 anni si erano persi e dopo 33 giorni alla deriva, durante i quali hanno mangiato pesce crudo e bevuto acqua piovana, sono sbarcati su un’isoletta, la stessa sulla quale era naufragato negli anni Cinquanta un familiare dato per morto in mare.

I due si erano perduti in piena notte il 22 ottobre, quando si era guastato il loro navigatore Gps, e solo un mese dopo, spinta dal vento e dalle correnti, la loro barca ha finalmente raggiunto l’isoletta di Madrik nelle Isole Marshall, 560 km a nordovest dell’atollo di Marakei a Kiribati, da cui erano partiti.

A Madrik il più giovane dei due ha scoperto che un suo zio, disperso in mare negli anni 50 dopo esser salpato da Marakei, era finito nella stessa isoletta, dove aveva sposato una donna del luogo.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo