img_big
Sport

Bianchi: «Padova-Toro? Gara falsata»

 Rolando Bianchi mostra gli artigli e parla di Toro­Padova come di una «partita falsata». Il capitano granata è rammaricato: «Eravamo in crescita e in pressione sui nostri avversari. Questa par­tita avremmo potuto benis­simo raddrizzarla. Cose del genere – ha aggiunto il bom­ber bergamasco – è assurdo che accadano nel 2011».
Bianchi, che sensazioni ha provato a Padova?
«È stata una situazione par­ticolare, direi anomala. È stato rovinato uno spettaco­lo e per noi è stato snervante oltre che rischioso giocare, fermarsi e poi riprendere».
Lei, in qualità di capitano, ha parlato con l’arbitro… «E in occasione della prima interruzione ho detto che, in attesa delle luci artificiali, avremmo potuto continua­re, perché in quel momento non c’erano particolari pro­blemi di visibilità. La situa­zione però è poi cambiata in fretta».
E ora si recupererà il 14 dicembre.
«In quei 14′ mancanti ven­deremo cara la pelle. Prima però, dovremo pensare al Pescara».
Spera nella vittoria a ta­volino?
«Il Toro ha dimostrato nella sua storia di guadagnarsi quello che ha sempre gio­cando, quindi preferirei vin­cerla sul campo, anche se le regole ci sono e vanno ri­spettate e il 3-0 a tavolino non può non essere preso in considerazione».

 
Tutti i particolari su CronacaQui in edicola l’8 dicembre

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo