img_big
Sport

Chiellini fa il lottatore e Iaquinta va a segno. Marchisio si spegne

Manninger 6,5: nonostante qualche errore di troppo nel­la prima partita di coppa con il Lech, è stato riconfermato e stavolta ha superato bene l’esame. Grygera 6: bravo a contenere le incursioni di Barry e Zabaleta. Potrebbe essersi definitivamente preso la ma­glia da titolare ai danni di Motta. Bonucci 6: sta acquisendo lentamente i meccanismi che gli sono utili per giocare al fianco di Chiellini.Chiellini 6,5: fresco di rinnovo con la Juve, il leone di Livorno si è battuto ad armi pari tenendo a bada Tevez, Adebayor e Silva. De Ceglie 5,5: si è la­sciato scappare John­son in occasione del gol del Manchester Ci­ty. Non era al meglio ma è cresciuto nella seconda frazione ( 27′ st Motta sv). Krasic 6: buone inizia­tive anche se qualche volta dovrebbe insiste­re un po’ meno con la forza e alzare la testa ( 30′ st Felipe Melo sv). Sissoko 6: bene il maliano che in questa prima fase della stagione aveva guardato spesso i compagni dalla pan­china. Si è fatto trovare pronto. Marchisio 5,5: si è battuto com’è nella sua indole, ma dopo un ottimo avvio si è un po’ perso.Martinez 5,5: l’insufficienza non è tutta colpa sua visto che l’uruguaiano non giocava da un mese (9′ st Pepe 6: ha dato maggiore spinta). Iaquinta 6,5: terzo gol in quattro partite disputate fino ad ora. Pare l’attaccante più in forma.Del Piero 6: un po’anonimo, si è salvato grazie a due splendide punizioni. All. Del Neri 6: il suo calcio richiede compattezza e ordi­ne, cose che a volte i suoi giocatori dimenticano.[m.a.]

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo