img_big
Spettacolo

George Clooney, confessioni shock: “Ho pensato di suicidarmi”

Dichiarazioni che nessuno si aspettava quelle rilasciate da George Clooney alla rivista Rolling Stones. L’attore ha raccontato infatti di aver pensato a togliersi la vita in seguito ad un brutto incidente capitatogli nel 2005, che gli procuro dolori così forti da indurlo a pensare appunto a quello che certo giornalismo definisce ”il gesto estremo”.

L’incidente gli capitò durante le riprese di “Syriana”. L’attore si ferì alla schiena in modo così grave da perdere liquido spinale dal naso. ”Ero a un punto in cui ho pensato:’Non posso esistere così. Non posso davvero vivere’. Ero steso in un letto d’ospedale, con un gesso sul braccio, non potevo muovermi, avevo dei mal di testa così forti che mi sembrava di avere un infarto, e per un breve periodo di tre settimane, ho cominciato a pensare:’Potrei dover fare qualcosa di davvero drastico a questo proposito’. Ma non ho mai pensato che ci sarei arrivato. Vedi, ero in un posto in cui stavo cercando di capire come sopravvivere”.

In un primo momento ha detto di aver tentato con l’alcol, bevendo molto ma comunque in modo insufficiente per placare il dolore. E’ seguita un’operazione, che ha diminuito il dolore migliorando la situazione, nonostante continuino forti mal di schiena.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo