img_big
Cronaca

Via ai vaccini anti-influenza

Via alle vaccinazioni contro l’influenza. Da ieri è possibile sottoporsi all’iniezione scudo per tenere lontani i virus, come annuncia la stessa Asl sul suo sito web.
Vaccino raccomandato soprattutto agli «ultrasessantacinquenni, a soggetti di età superiore ai 6 mesi con patologie a rischio e a donne in stato di gravidanza», ricorda l’azienda sanitaria. Per queste categorie la somministrazione del vaccino è gratuita. Mentre chiunque altro desideri sottoporsi all’immunizzazione dovrà farne richiesta presso le farmacie. L’Asl avvierà l’offerta di vaccini a pagamento per le categorie non a rischio a partire dal 15 novembre.
Per vaccinarsi, «i soggetti di età uguale o superiore a 65 anni possono rivolgersi direttamente al proprio medico di medicina generale » , spiega l’Asl. Se il dottore non aderisce alla campagna vaccinale promoss a d al l ‘ az i e nd a sanitaria locale, allora possono recarsi presso gli ambulatori distrettuali.
Sedi, giorni e orari sono indicati nelle locandine affisse presso i punti Asl e si trovano pure sul sito www.asl.milano. it. Vengono inoltre date indicazioni per la vaccinazione a domicilio delle persone a rischio non deambulanti.
E a chi è già stato colto dai virus, Giorgio Ciconali, direttore del Servizio igiene e sanità pubblica dell’Asl meneghina, raccomanda in parti colare di «non auto pres criv ersi antibiotici ». Sì invece a «riposo e assunzione di molti liquidi; vanno bene le spremute, i succhi e molta acqua, mentre gli antipiretici solo in caso di febbre alta».

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo